Sanedil è il Fondo di Assistenza Sanitaria Integrativa dedicato ai lavoratori delle imprese edili e affini. Costituitosi il 15 novembre 2018 con lo scopo di fornire agli iscritti assistenza sanitaria e socio sanitaria integrativa a quella fornita dal Servizio Sanitario Nazionale.

Per richiedere una prestazione medica in convenzionamento diretto, il rimborso delle spese sanitarie o l’apertura del sinistro in caso di denuncia di infortuni, è sempre necessario presentare alla Cassa Edile, alla quale risulti iscritto il lavoratore, gli appositi moduli sotto riportati secondo le istruzioni qui consultabili.

Ha diritto al Piano Plus l’operaio a cui sia stata erogata la prestazione APE entro la fine del mese di settembre dell’anno di decorrenza di ogni esercizio assicurativo (copertura assicurativa con decorrenza ottobre il lavoratore deve aver percepito il Premio APE entro il 30/09 dello stesso anno).

Ha diritto al Piano Plus l’impiegato quando risultano verificabili 24 mesi di contribuzione versata (decorrenza copertura assicurativa ottobre 2020, l’azienda deve aver versato la contribuzione dal mese di ottobre 2018).

Dal 1 giugno 2021 i piani sanitari del Fondo Sanedil hanno ampliato la platea dei beneficiari. Hanno esteso al coniuge e ai famigliari fiscalmente a carico alcune garanzie contenute nei piani sanitari di Unisalute e introdotto nuove garanzie, che saranno riconosciute in autogestione direttamente dal Fondo.

Le strutture convenzionate sono consultabili qui: www.fondosanedil.it/ricerca-strutture-convenzionate