In allegato, il nuovo regolamento delle prestazioni in vigore presso la Cassa Edile di Vicenza dal 01 ottobre 2001.

Per usufruire delle prestazioni è necessario che il lavoratore compili l’apposito modulo di domanda ( Mod. 1 – Mod. 2 – Mod. 3 – Mod. 4 – Mod. 5 ) a seconda del tipo di prestazione richiesta.

I modelli di domanda possono essere ritirati presso: gli uffici della Cassa Edile, l’Impresa nella quale è in forza, le Organizzazioni Sindacali territoriali, gli Enti di Patronato.

Ricordiamo ancora che ai fini del massimale annuo delle prestazioni, esso fa riferimento all’anno Cassa Edile che va dal 01 ottobre al 30 settembre.

Comunicazione importante per i lavoratori L’accredito in conto corrente bancario è il mezzo più veloce e sicuro per ricevere le competenze erogate dalla Cassa Edile di Vicenza.

Nell’intento di ampliare la gamma dei servizi a favore degli iscritti, la Cassa Edile di Vicenza ha avviato l’iniziativa di accreditare, tramite bonifico bancario sul conto corrente del lavoratore, le competenze spettanti per quote ferie, gratifica natalizia, anzianità professionale edile, prestazioni assistenziali.

Con tale procedura si evitano ritardi, smarrimenti e sottrazioni degli assegni durante la consegna per posta oltre al fenomeno della contraffazione; inoltre l’importo è disponibile, con valuta fissata dalla Cassa Edile, presso qualsiasi Istituto Bancario del territorio nazionale.

Per tali motivi invitiamo tutti i lavoratori che ne siano sprovvisti ad accendere un conto corrente bancario al fine di consentire alla Cassa Edile di provvedere al pagamento delle competenze spettanti con la procedura dei bonifici, che è il sistema più agevole per evitare le code agli sportelli ed eliminare le difficoltà che talvolta si riscontrano per la riscossione degli assegni.

Per accedere a questo servizio è sufficiente compilare in tutte le sue parti il modulo allegato e restituirlo in busta chiusa alla Cassa Edile di Vicenza.

Allegati:

 Accredito in conto corrente bancario o postale (file .pdf – 12KB)